I Palu' del Quartier del Piave

Luoghi di interesse



Il toponimo Palù che richiama l'antica presenza di una zona paludosa, indica un'area di circa 1000 ettari compresa tra i comuni di Sernaglia, Moriago, Vidor e Farra di Soligo. L'area dei Palù è caratterizzata da una zona argillosa altimetricamente più bassa rispetto alle zone circostanti, questo crea una tendenza al ristagno di acque che vanno poi ad alimentare le falde freatiche in particolare quella che alimenta più a valle le risorgive delle Fontane Bianche. Il paesaggio costituito da una maglia di prati umidi, con fossati e piante perimetrali, e l'aspetto storico naturalistico è unico nel suo genere in Italia e in Europa ha delle realtà paragonabili in alcune zone della Francia dove sono presenti i cosiddetti "bocages". La zona era già frequentata nell'età del bronzo, vi sono ancora degli evidenti resti di un castelliere, e durante l'era Romana si sono verificati i primi interventi di assetto idraulico che poi si sono concretizzati con la bonifica che iniziò intorno al 1200 per opera dei frati benedettini della vicina abbazia di S. Bona di Vidor. Gli acquitrini furono trasformati in appezzamenti a prato, delimitati da fossi e da siepi perimetrali a frangivento. Questa sistemazione permette l'utilizzo dell'area per la produzione di foraggio, legname e legna da ardere. L'assetto a campi chiusi è ancora ben visibile nelle zone più interne, dove gli appezzamenti sono ancora coltivati a prato stabile. I Palù rappresentano una delle zone a campi chiusi meglio conservate in Veneto e nel Nord-Italia: nei prati umidi si osservano stupende fioriture primaverili di orchidee e di Iris sibirica; nelle siepi e nelle macchie boscose si ammirano numerosi esemplari di farnia, la quercia autoctona tipica dell'antica foresta planiziale. L'avifauna è presente con specie rare, quali il tarabuso e il falco pellegrino. In Collaborazione con la Regione Veneto e con il GAL 4 (Gruppo Azione Locale), il Comune ha attrezzato dei percorsi ecologici guidati, da fare a piedi, con cavallo o mountainbike, che attraversano anche quest'area.




Comune di Sernaglia della Battaglia - Piazza Martiri della Liberta, 1 - 31020 Sernaglia della Battaglia (Treviso)
Tel.:(+39) 0438 965311 - Fax: (+39) 0438 965363 - Partita Iva: 00546910266
2008 - 2017 StranoWeb.com™

Logo di conformità W3C XHTML 1.0 STRICT. Seguendo il link si richiede la validazione immediata al W3C. Logo di conformità W3C CSS. Seguendo il link si richiede la validazione immediata al W3C.
Bussola della Trasparenza Report